Fra i materiali proposti di recente c’è lo zirconio, definito ‘fratello maggiore’ del titanio, o meglio l’ossido di zirconio (o zirconia) con il quale si ottengono strutture di notevole robustezza che, messe al posto del servono per sorreggere la struttura ceramica. Secondo i fautori di questo materiale esso costituisce un notevole miglioramento in termini di biocompatibilità, durezza ed estetica.

Il nostro studio dentistico può vantarsi di essere stato il primo in Italia a usare il zirconio nel carico immediato.
[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’”]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

WhatsApp chat